salta alla navigazione

Panoramica sul servizio MUT

area: Introduzione al servizio M.U.T.

   

Lo scopo del servizio M.U.T., Modulo Unico Telematico, è  quello di consentire alle aziende la  trasmissione delle denunce mensili tramite la rete Internet.  Il servizio M.U.T è proposto e coordinato da CNCE (Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili) ed è rivolto alle imprese iscritte alle Casse Edili ed ai consulenti ed associazioni di categoria (e loro centri servizi) che ne curano gli adempimenti mensili.

Il sistema M.U.T. è composto da due elementi:

Questo manuale descrive le funzionalità del programma Client M.U.T. e le modalità operative da seguire per la compilazione, il controllo e l’invio delle denunce.

La figura 1 rappresenta in maniera schematica il funzionamento del servizio M.U.T.

Figura 1 – Schema funzionamento M.U.T.

Il sistema M.U.T. si basa su uno stretto scambio di informazioni tra il sistema informatico della Cassa Edile e l’impresa (o il consulente che ne gestisce la denuncia mensile).

In particolare, espletate le formalità di registrazione iniziale dell’impresa o consulente, la Cassa Edile predispone sul server M.U.T., all’inizio di ogni mese  un archivio per ciascuna impresa. Tale archivio consente l’inserimento della denuncia per il mese appena trascorso e contiene:

L’impresa o il consulente viene avvisato della avvenuta predisposizione, tramite l’invio di un messaggio e-mail all’indirizzo che egli ha comunicato al momento della registrazione al servizio.

L’archivio predisposto sul server M.U.T. ha un nome costruito secondo la sintassi  MUTCCCCDDDDDD9999AAAAMMSS.XML (es. MUTCENI000104999920040800.xml) dove:

L’impresa (o consulente) deve:

La Cassa Edile riceve dal server M.U.T. (normalmente su base giornaliera) le denunce compilate.

Dopo quest’ultima operazione la denuncia mensile assume lo stato definitivo di “trasmessa”; il server M.U.T produce la copia stampata in PDF dei dati ricevuti dall’impresa e trasmessi alla Cassa Edile.

Ricevere ed inviare archivi M.U.T.

Gli archivi / denuncia mensili (in formato XML) possono essere ricevuti ed inviati dall’impresa/consulente  al server M.U.T. e viceversa secondo due diverse modalità:

  1. Modalità Web: è possibile effettuare le operazioni di ricezione ed invio direttamente dalle pagine Web predisposte sul server M.U.T. ed accessibili tramite il codice utente e la password rilasciati al momento della registrazione al servizio; le fasi operative sono descritte nel capitolo 3 di questo manuale.
  2. Modalità Client M.U.T.: in presenza dei necessari requisiti hardware e software, le operazioni di ricezione ed invio possono essere effettuate direttamente dal client M.U.T. tramite le funzioni appositamente predisposte e descritte in questa guida.

La scelta tra le due modalità sopra descritte, che sono perfettamente equivalenti dal punto di vista del risultato finale, è lasciata all’utente, in funzione delle impostazioni della propria rete e della propria organizzazione procedurale.  Tuttavia si consiglia, laddove possibile, di effettuare l’invio utilizzando la modalità 2 (client M.U.T.), che ha caratteristiche tecniche di maggiore efficienza e controllo.

Commenti

I commenti sono chiusi per questo articolo